Mercoledì 30 Luglio 2014
Comunicato Stampa - CRESCITA spinta nei primi sei mesi del 2014

Fatturato + 50%, investimenti in R&D per 350.000 euro. E 7 nuovi collaboratori per la sede principale di Montebelluna (TV).

"Risultati eccellenti: Yarix guadagna nuove posizioni di leadership nella sicurezza informatica. Da settembre 2014 progetti innovativi nel mobile payment e il potenziamento di centro operativo nazionale per la sicurezza informatica".

Montebelluna (TV), 30 luglio 2014 - Il Consiglio di Amministrazione di Yarix, società leader nella sicurezza informatica con sedi a Montebelluna (TV), Roma, Milano e Tel Aviv ha approvato la relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2014. I risultati del primo semestre 2014 confermano il trend positivo di crescita evidenziato con il bilancio 2013, consolidando ulteriormente l'assetto della società.
Il fatturato dei primi sei mesi 2014 mostra infatti una crescita del 50% rispetto allo stesso periodo del 2013. I ricavi per prestazioni, quelli cioè derivanti da servizi specifici assicurati da Yarix alle imprese e alle organizzazioni che ne hanno fatto richiesta a seguito di un'aggressione al proprio sistema informatico, sono cresciuti del 65%, con performance molto positive dei ricavi per prestazioni da penetration test e dall'analisi digitale forense.

"Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti da Yarix" - commenta Mirko Gatto, Amministratore Delegato della società trevigiana - "rappresentano una conferma delle scelte operate da Yarix nell'ambito delle nuove tecnologie, nella specializzazione del personale e in servizi innovativi per la sicurezza informatica. In Yarix non ci si ferma mai: i nostri Data Center sono attivi 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, mentre programmiamo nuovi investimenti per potenziare i servizi negli ambiti del Cybercrime, Mobile Payment e Spionaggio Industriale e Governativo e ci attrezziamo per rispondere ai pericoli del cosiddetto Internet of Things, sempre più pervasivo anche in ambito privato."

I risultati complessivi riscontrati dall’analisi semestrale costituiscono conferma dell’efficienza organizzativa di Yarix, che riscuote una consolidata fiducia nel settore della sicurezza informatica, grazie alla solida esperienza dei suoi tecnici e l’avanguardia delle tecnologie adottate.
Nei primi sei mesi dell'anno Yarix ha assunto sette nuove figure professionali per la sede di Montebelluna (TV) e avviato progetti di ricerca e innovazione per 350.000 euro, focalizzati in modo particolare sul rafforzamento del mobile payment.

"Yarix consolida la crescita attraverso l'investimento deciso in formazione, ricerca e sviluppo" - sottolinea Stefano Meller Direttore Tecnico del gruppo -"Nel 2015 saremo pronti con il lancio della nuova piattaforma per il mobile payment e potenzieremo un centro nazionale per la sicurezza in accordo con un partner primario a livello italiano, mantenendo sempre elevati gli investimenti in formazione, nuove tecnologie e ricerca. E ciò che lusinga maggiormente è il tasso di mantenimento dei clienti: chi sceglie Yarix, non la lascia più".

Vedi anche: