Venerdì 21 Aprile 2017
Var Group completa e integra la Divisione Cybersecurity

COMUNICATO STAMPA

Attraverso Yarix, Var Group acquisisce il 10% di D3Lab e potenzia la capacità di intervento nelle aree della Cyber Intelligence e dell’Early Warning sui possibili attacchi. 


Attraverso Yarix, Var Group acquisisce il 10% di D3Lab e potenzia la capacità di intervento nelle aree della Cyber Intelligence e dell’Early Warning sui possibili attacchi.

Var Group, attraverso il suo centro di eccellenza per la cybersecurity Yarix, annuncia l’acquisizione del 10% di D3Lab, società italiana altamente specializzata nel monitoraggio e contrasto degli attacchi di phishing, nello screening precoce delle vulnerabilità e nei servizi di cyber intelligence tramite analisi dei dati Open Source.

"Var Group continua a potenziare la propria divisione cybersecurity, che oggi si posiziona sul mercato con un set di competenze e professionalità di assoluta eccellenza" – commenta Francesca Moriani Amministratore Delegato di Var Group, che con un fatturato 2016 di 225 milioni di € rappresenta uno dei maggiori operatori nel mercato dell’innovazione ICT – "L’acquisizione di D3Lab è l’ulteriore tassello che ci permette di migliorare i nostri servizi e tenere il passo di una criminalità digitale che nessuna organizzazione pubblica o privata può ormai permettersi di ignorare".

"Il nostro ingresso in D3Lab è il risultato di un disegno strategico di ulteriore presidio del mercato della cyber intelligence. Siamo certi che l’acquisizione che oggi annunciamo ci permetterà di rafforzare le competenze di cui disponiamo, beneficiando di un’expertise specialistica in ambito OSINT (Open Source Intelligence)" – sottolinea Mirko Gatto, CEO di Yarix.

Le attività OSINT consentono di raccogliere informazioni tramite la consultazione delle fonti accessibili pubblicamente sul web. Sono proprio i dati lasciati trapelare incautamente online da dipendenti o collaboratori a mettere a rischio la sicurezza informativa delle aziende o delle istituzioni: i cybercriminali hanno, infatti, sviluppato capacità avanzate di sferrare attacchi di ingegneria sociale, profilando i propri obiettivi tramite le informazioni sensibili disponibili online senza alcuna protezione.  

La cyber intelligence diventa, dunque, lo strumento più efficiente per contrastare una criminalità informatica evoluta, che non si limita a scandagliare le fonti coperte o segrete, ma ricostruisce il profilo di vulnerabilità delle vittime a partire dai frammenti di informazioni – spesso disaggregate ma leggibili – lasciati quotidianamente sul web.

"Aver suscitato l'interesse di Var Group è per noi motivo di orgoglio, sintomo evidente che la scelta di offrire servizi altamente specialistici e professionali coglie nel segno di una esigenza di mercato" – commenta Denis Frati, CEO di D3Lab – "La collaborazione con Var Group e Yarix sta già dando luogo ad interessanti opportunità, che ci consentiranno di consolidare la nostra capacità di intervento anche oltre il comparto bancario. Una prospettiva che rappresenta una sfida e un pungolo all’eccellenza e all’accuratezza, valori che la nostra contenuta dimensione aziendale ci consente di perseguire con un approccio sartoriale".

Oltre alle attività OSINT, D3Lab è specializzata nei servizi di Early Warning, che permettono di individuare in rete segnali che possano far presagire una possibile minaccia alla sicurezza digitale. Non solo. D3Lab supporta le aziende nel formare i dipendenti rispetto ai rischi che una incauta gestione dei dispositivi informatici può comportare, aiutandoli a riconoscere e fronteggiare le eventuali minacce.

Vedi anche: